Scegli online l’arredamento giusto per il tuo negozio

Quel che conta è la sostanza, lo dicono tutti, ma anche l’occhio vuole la sua parte. Questa è una dura legge del marketing che si basa sulla spiccata sensibilità umana a preferire e scegliere quel che, a suo insindacabile giudizio, può essere considerato bello.

Per questo motivo l’arredamento del tuo negozio di scarpe dev’essere bello in tutte le sue parti. Bisogna scegliere con cura elementi decorativi e complementi, abbinarli sapientemente per creare un ambiente che sia accogliente e invitante per chi deve usufruirne, ossia i clienti che scelgono il tuo negozio per i loro acquisti.
Scaffalature, elementi d’illuminazione, divani e pouf sono indispensabili per realizzare uno spazio di vendita piacevole e sofisticato, che inviti i clienti a fermarsi e ad approfondire quello che proponi in vendita.
Colori ben abbinati e linee coerenti con lo stile, uniti a elementi originali e personalizzati sono il tocco finale per realizzare un punto vendita perfetto.

L’elemento centrale di qualsiasi negozio, però, sono i banchi cassa: si tratta di un fattore indispensabile ma al tempo stesso dev’essere inserito con naturalezza nell’ambiente, non deve essere decontestualizzato e, soprattutto, deve trasmettere serenità e non incutere ansia.
Il bancone non deve avere dimensioni eccessivamente grandi, per non soffocare il resto degli elementi del negozio, ma deve farsi notare ed essere abbastanza capiente da accogliere ordinatamente tutto ciò che dev’essere a portata di mano dell’operatore di cassa.

Il bancone cassa e tutti gli altri elementi d’arredo per il tuo negozio possono essere comodamente acquistati online: esistono infinite possibilità di scelta sul web per arredare con stile il tuo negozio in modo tale che rispecchi la tua personalità e quello che tu vuoi trasmettere ai tuoi clienti.
Online trovi elementi di tutti i tipi a qualsiasi prezzo: non esistono limiti di scelta e di assortimento, troverai sempre il bancone cassa che fa al caso tuo o gli elementi d’arredo che ti servono per completare il tuo negozio di scarpe e proporti alla clientela in una veste tutta nuova, rinnovata e moderna o classica, rassicurante, in ogni caso distintiva della tua attività.
L’arredamento ti arriva direttamente in negozio senza nessuna fatica e sarai pronto a iniziare l’avventura.

Prezzi e vantaggi sulla certificazione energetica

Il decreto Bersani ha abolito i minimi tariffari per l’Attestato di Prestazione Energetica (APE) per cui i prezzi per le certificazioni energetiche  variano in base ad alcuni parametri che il certificatore prende in considerazione. Fattori discriminanti sul prezzo sono la tipologia di abitazione, la grandezza dell’immobile, la difficoltà nella valutazione. La legislazione induce i tecnici abilitati ad utilizzare dei software che consentano di ridurre i costi della certificazione energetica per il cittadino. In ogni caso la normativa a cui si fa riferimento è il decreto del Ministero dello Sviluppo Economico entrato in vigore il 1° agosto 2015 dove si fa riferimento alle novità relative alle sanzioni a carico del certificatore inadempiente. L’attestato di prestazione energetica è unico per tutto il territorio nazionale per cui le Regioni che avevano legiferato in merito, ora devono adeguarsi alla normativa. Per redigere l’APE il certificatore deve verificare di persona i dati relativi alla certificazione energetica con almeno un sopralluogo.

Requisiti dell’APE

L’attestato di Prestazione Energetica è valido per 10 anni se non s’interviene al fine di un miglioramento. L’attestato indica il fabbisogno di energia primaria per soddisfare il servizio di climatizzazione estiva ed invernale, l’utilizzo di acqua calda per uso igienico-sanitario, l’illuminazione e il consumo dovuto all’utilizzo di ascensori. Vengono inoltre indicati i dati relativi alle caratteristiche tecniche, d’installazione degli impianti e il livello di isolamento dell’immmobile. La prestazione energetica dell’edificio attesta l’uso di energia primaria rinnovabile, non rinnovabile e totale e definisce la classe energetica di appartenenza. Con il nuovo decreto si è aggiunta la classe A4 che è la migliore per basso consumo, mentre la classe G rimane la peggiore.

Obbligo di redazione dell’APE

L’APE è obbligatorio per gli immobili di nuova costruzione. Per gli edifici già esistenti l’atto di compravendita o il contratto d’affitto sono nulli di effetti giuridici in caso di assenza del documento. Il certificatore regolarmente iscritto all’Ordine professionale di appartenenza redige l’APE secondo quattro obblighi. L’obbligo di dotazione indica che è necessaria la certificazione energetica. L’obbligo di allegazione indica che l’APE deve essere allegato all’atto di trasferimento dell’immobile. Gli obblighi di consegna dell’APE e di informativa si riferiscono ai diritti dell’acquirente o locatore.

Durazzo meta di fascino e divertimento

Durazzo, seconda città albanese per numero di abitanti e per importanza, è una meta turistica sempre più apprezzata dagli italiani, anche in virtù dei suoi prezzi particolarmente bassi e della sua vicinanza al nostro paese, nonché dell’atmosfera allegra e vivace che si respira tra le sue strade.

Lungo il litorale di Durazzo sono presenti spiagge considerate tra le più belle del mar Adriatico, prevalentemente rocciose e piuttosto solitarie quelle a Nord della città, sabbiose, più affollate e sede di alcuni stabilimenti balneari quelle a ridosso del centro abitato e a Sud.
Molto caratteristici in particolare la spiaggia di Golem, preceduta da una fitta pineta, ed il tratto di costa presso ‘Capo di Lagiji’, particolarmente apprezzato dagli appassionati di immersioni subacquee.
La zona del centro cittadino compresa tra il lungomare e ‘Rruga Taulantia’ (il corso principale) pullula nel periodo estivo di giovani che passeggiano tra i negozi o che si danno al divertimento più sfrenato in uno dei tanti locali o delle discoteche della zona.


Ma Durazzo è anche una meta di prim’ordine per chi ama la cultura: la ‘Moschea Et’hem Bey’ è considerata tra le più importanti dell’intera penisola balcanica nonché la più bella, grazie agli inusuali affreschi che ne decorano la facciata.
Da non perdere poi una visita all’anfiteatro romano risalente al II sec. a.C. e al Museo archeologico situato a breve distanza dal lungomare, che racconta la travagliata storia dell’Albania attraverso una collezione di reperti provenienti dall’intero paese.
A rendere Durazzo una meta turistica particolarmente appetibile per noi italiani contribuisce anche un altro fattore, ovvero la rapidità con la quale è raggiungibile dal nostro paese tramite traghetto.
Dal porto di Bari sono ben quattro le compagnie di navigazione che partono quotidianamente alla volta di Durazzo impiegando appena otto ore, ma ottime possibilità sono offerte anche a chi vive in altre zone d’Italia.
É infatti attivo il collegamento grazie ai traghetti Trieste  Durazzo operato dalla compagnia Adria Ferries, che costituiscono senza dubbio il metodo più economico e confortevole per raggiungere la città albanese per chi proviene dal capoluogo friulano.
La compagnia di navigazione garantisce almeno due collegamenti settimanali della durata complessiva di circa 36 ore con scalo intermedio ad Ancona; a bordo del traghetto sono disponibili numerosi servizi tra i quali bar aperti 24 ore, ristoranti, sala slot machine e duty free. I passeggeri possono scegliere tra diversi tipi di sistemazione, dalle poltrone reclinabili ‘tipo aereo’ alle confortevoli cabine da due a quattro posti.

Prenota un last minute per Ischia

Eravamo indecisi su dove andare questa estate e siccome i giorni di vacanza erano poch,i stavamo quasi per rinunciare quando il mio ragazzo ha trovato una mini-vacanza last minute on line per Ischia e abbiamo trascorso 4 giorni davvero da incanto.
La prenotazione del traghetto per Ischia è stato semplicissima su internet e in poco più di un’ora eravamo già arrivati a Ischia Porto.
Proprio Ischia Porto è stato il nostro punto di riferimento dove trascorrere serate in allegria tra ristoranti e locali “modaioli”dove ballare di notte e fare shopping di giorno, tra i negozi molto glamour di questa parte dell’isola.
Il mare e le spiagge di Ischia ci hanno lasciato senza parole per i colori brillanti, che andavano dal verde smeraldo al blu, fino a una trasparenza dell’acqua quasi irreale.
Il mio ragazzo si è anche divertito a fare immersioni nella spiaggia di San Francesco una delle più belle, a mio parere.


Ci siamo anche avventurati nella visita del famoso Castello Aragonese a Ischia Ponte risalente al 474 a.C., dove c’era anche la possibilità di salire in ascensore, ma non abbiamo voluto perderci la via caratteristica che porta all’entrata.
E’ un castello del tutto simile al Maschio Angioino di Napoli e accanto c’è l’ex antico convento, andato perduto, delle Clarisse che è stato trasformato in un hotel.
Di questo convento abbiamo visitato l’unica cosa rimasta che era una camera sotterranea dove mummificavano le suore post-mortem.
Abbiamo visitato anche la Chiesa dell’Immacolata dove c’era l’esposizione di opere d’arte e il Maschio, dove un tempo alloggiavano gli abitanti della corte.
Di Ischia Ponte ci è rimasto il ricordo delle deliziose costruzioni tipicamente marinare che trasmettono un senso di vita scandita dalla placidità delle acque.
Abbiamo quindi trascorso una giornata presso le terme di Poseidon visto che l’isola di Ischia è ricca di queste sorgenti, e ci siamo ristorati con massaggi, saune, bagni e siccome in alcuni punti l’acqua del mare si mescola a quella del mare in piscine naturali, ci siamo anche immersi provando una sensazione unica.
La gente del posto ci ha poi consigliato alcuni ristoranti sul mare dove andare a mangiare il famoso coniglio all’ischitana, effettivamente molto saporito e, visto che eravamo comunque su un’isola del golfo di Napoli, non abbiamo rinunciato ad assaggiare anche una buonissima pizza Margherita.
L’ultimo giorno è stato quello dedicato a una passeggiata sul monte Epomeo naturalisticamente affascinante e al ritorno ci siamo fermati in piazza di Fontana a gustare un ottimo gelato artigianale.
Di ritorno abbiamo anche visitato il borgo di Sant’Angelo interamente perdonale dove abbiamo fatto shopping per concludere questa vacanza improvvisata quanto riuscita, sicuramente da ripetere.

Cefalonia un mare da favola

Cefalonia è la meta ideale per una vacanza all’insegna di mare cristallino e spiagge dorate su cui stendersi a prendere il sole.

Per giungere a Cefalonia, partendo da Bari, si può scegliere tra i tantissimi traghetti Bari Cefalonia della compagnia Ventouris Ferries che effettua un collegamento diretto per l’isola ogni lunedì. La corsa dura all’incirca 17 ore e 15 minuti. A bordo del traghetto, troverete tutti i comfort per vivere la traversata verso Cefalonia, nella maniera più tranquilla possibile. Cabine a 2, 3 e 4 posti, comode poltrone, bar e ristoranti, duty free e un piccolo casinò, sono i servizi che troverete a bordo di questo traghetto. Nel periodo di alta stagione è previsto anche un secondo traghetto, Bridge, che permette di campeggiare sul ponte. L’itinerario parte dal porto nuovo di Bari e termina a Sami, il porto principale dell’isola.


Cefalonia è la maggiore delle isole Ionie della Grecia ed è particolarmente apprezzata dai turisti per le sue acque limpide e i suoi splendidi litorali. La natura è l’elemento dominante del fascino dell’isola: colline di vigneti, montagne, grotte sotterranee e spiagge sono sabbiose al sud e di ciottoli al nord. Ma sicuramente, ciò che vi incanterà di più è la Grotta di Drogarati, in cui potrete osservare le stalattiti e le stalagmiti. Questa grotta è suddivisa in due stanza e la maggiore delle due è dotata di un acustica eccezionale, per cui vengono organizzate numerose manifestazioni musicali proprio in questa camera. Un’altra meraviglia naturale di Cefalonia, da non perdere assolutamente, è il lago Melissani, che consiste in una grotta che ospita al suo interno un lago sotterraneo. Il lago è visitabile ogni giorno in barca ed è particolarmente consigliato di visitare questo luogo nel primo pomeriggio, in modo da godere dello spettacolo fornito dalla luce del sole a contatto con la grotta.
L’isola di Cefalonia non è particolarmente nota per la sua vita notturna, ma riesce comunque ad offrire una movida abbastanza frizzante, soprattutto durante l’alta stagione. D’estate vengono organizzate diverse feste a tema sulla spiaggia, ma il centro principale del divertimento è Argostoli, il capoluogo di Cefalonia. Se passeggiate per le vie di Argostoli, dovete assolutamente fermarvi in uno dei tanti ristoranti e provare la gustosissima cucina greca. Argostoli offre ai turisti anche night club e discoteche in cui divertirsi per tutta la notte e bar all’aperto dove gustare ottimi cocktails. Altre cittadine, famose per i bar e le discoteche, sono Skala, Sami e Fiskardo, ma non sono così frequentate come il capoluogo.

Ultima moda cellulari dual sim umi zero: design elegante e innovativo

Se sei stanco di possedere due cellulari per gestire i tuoi numeri, la soluzione è un cellulare dual sim, noi ti consigliamo Umi Zero della Mtk.

La stragrande maggioranza delle persone, quasi una su tre, possiede due numeri di telefono, solitamente uno personale ed uno per il lavoro oppure anche solo per avere due operatori diversi, per una ricezione più ampia, o due piani tariffari diversi, per poter usufruire in ogni momento di quello migliore.

Ma spesso è scomodo portarli entrambi sempre con sè e se già si fa fatica a ricordare dove si infila un cellulare, figuriamoci due!

La soluzione è la dual sim, un unico cellulare per due schede telefoniche. La possibilità di essere reperibili su entrambi i numeri in qualsiasi momento, ma in modo molto più semplice e comodo.
E se inizialmente verso questo genere di prodotti era rivolta ancora poca attenzione, con i numeri in costante crescita dei possessori di due telefoni, le aziende leader del settore hanno cominciato a porre sempre più interesse verso questo nuovo business, passando da modelli dalle scarse prestazioni e dalla poca memoria, fino ad arrivare a modelli che poco hanno da invidiare agli smartphone con una sola scheda.

Umi Zero aggiunge a tutti i vantaggi derivanti da un cellulare dual sim anche un’eleganza ed un design accattivante con la scocca in metallo e vetro sia davanti che dietro.
E’ uno smartphone con sistema Android e schermo da 5” Full Hd, un binomio che si traduce in un’alta densità di pixel per immagini molto definite.
Fra i suoi vantaggi, oltre gli ottimi materiali con i quali è stato realizzato, lo spessore praticamente inesistente che lo rende lo smartphone quasi più sottile in circolazione ed il prezzo.

La piattaforma hardware di cui dispone è sufficiente per qualsiasi tipo di utilizzo, è inoltre dotato di un’ottima fotocamera e di una soddisfacente durata della batteria.
In relazione al prezzo è assolutamente un buon prodotto e consigliato a tutti coloro che hanno bisogno di un cellulare dual sim, esteticamente ben fatto ed in grado di soddisfare la maggior parte delle esigenze

Cosa fare ad Ibiza in vacanza ad Agosto

Fare un’esperienza personale a Ibiza significa vivere una vacanza tra spasso e relax, grazie alle tante opportunità offerte da questa meravigliosa isola spesso sempre piena in agosto ma delle volte si possono trovare degli ottimi last minute per Ibiza convenienti. Rimarrete di stucco difronte alla bellezza e al fascino di questo luogo dove la natura gioca un ruolo determinante. Inoltre, i costi non sono poi così elevati rispetto ad altre località e questo rende il posto ancora più “appetibile”. In questa guida vi darò alcuni consigli validi su cosa vedere e fare per godere al meglio e fino all’ultimo la vostra vacanza.

Da queste parti spiccano splendide spiagge e le palme che caratterizzano l’intera città.

Lungo la costa dell’isola di Ibiza è possibile trovare spiagge adatte a qualunque esigenza: da quelle piccole e tranquille, a quelle lunghissime generalmente prese d’assalto dai più giovani. Mi tornano in mente per una rapida carrellata Cala Longa, Cala Tarida, le spiagge di Talamanca delle Salinas, tutti posti dove è garantito il divertimento. Luoghi ideali per fare immersioni subacquee (Cala Tarida) o per divertirsi con la musica e le feste organizzate (Talamanca).Ma Ibiza è conosciuta parecchio anche per la vita notturna. Un vita mondana molto attiva, con le discoteche che hanno reso celebre questo luogo. Strutture all’avanguardia dedicate alla musica e al ballo, e dove conoscere tanta bella gente risulta naturale e gradevole. Qui la giornata inizia al mattino con un bel bagno e spesso finisce il giorno dopo intorno alle 6,00. Culla della vita mondana di Ibiza è la località di Sant’Antoni, dove ad agosto i locali della zona sono frequentatissimi dai giovani spagnoli, olandesi, tedeschi, inglesi e italiani. Una vita notturna concentrata soprattutto lungo i viali che costeggiano il mare e i locali del centro. Il ritrovo più celebre è il Café del Mar, dove è bello aspettare il tramonto tra la musica e un buon cocktail. Una vita mondana che può sembrare stressante ma non lo è, perché per divertirsi a Ibiza ci sono tanti modi alternativi. Può bastare anche solo un giro per la città e osservare tutti i personaggi stravaganti che si incontrano per strada, persone che si divertono travestendosi in base alla festa del giorno.

Sull’isola anche diversi spazi verdi dove praticare un po’ di sport o dedicarsi all’equitazione. Invece, a coloro ai quali piace osservare un bel panorama consiglio di sacrificare un giorno di mare e sole per visitare la parte alta della città di Ibiza. Muoversi è facile, per chi vuole farlo in piena autonomia sono molte le possibilità di affittare un’ auto, un motorino o anche una bici.

CMS quale scegliere? Meglio fare un corso

La Contrada di San Luca è lieta di annunciare che a Firenze si svolgerà un corso in Prestashop unico in Italia, infatti 2 agenzie certificate si uniscono per progettare una formazione a 360° sulla piattaforma per l’ecommerce PrestaShop uno dei più famosi CMS in circolazione. Prestashop è un cms davvero funzionale con tante possibilità di personalizzazione, con un marketplace pieno di moduli, che permettono di avere uno shop a prova conversione.

Ma ritorniamo a questo interessante corso che si svolgerà presso in coworking Multiverso a Firenze, zona campo di Marte, dove i corsisti in 2 giorni il 26 e 27 potranno affrontare varie tematiche sia tecniche che di SEO, infatti il primo giorno sarà incentrato sul CMS come configurarlo e come modificarlo con eventuali implementazioni di moduli. Mentre la seconda giornata sarà incentrata sull’ottimizzazione onsite di Prestashop, andando ad analizzare tutte le funzionalità in ambito SEO per avere più visibilità in SERP. Oggi è fondamentale vista la concorrenza in ogni settore online imparare a conoscere tutte le possibilità di “lavoro” che permette prestashop, perché solo in questo modo si può essere un passo avanti e riuscire a differenziarsi dai tanti shop online che sembrano spesso uno uguale all’altro. Quindi segnatevi questa data importante 26-27 giugno 2015 a Firenze, 2 agenzie certificate condividono con voi il loro Know Out per far si che possiate sbaragliare la concorrenza. Per ulteriori informazioni andate a vedere il sito www.corso-ecommerce.it dove troverete tutte le info necessarie per iscrivervi. Inoltre solo per i primo 3 un prezzo eccezionale 169 euro + IVA. Affrettatevi non sono occasioni che capitano tutti i giorni il prezzo è un prezzo lancio per 2 giorni di formazione.

Le bellissime spiagge della Sicilia, ed i traghetti per raggiungerla

La Sicilia da sempre rappresenta il fiore all’occhiello dell’Italia in quanto meta di numerosi viaggiatori in cerca di relax e bellezze naturali. Quest’isola è ricca di storia e presenta tra l’altro delle spiagge incantevoli che non hanno nulla da invidiare alle tipiche isole caraibiche.

Menzionare tutte le spiagge della Sicilia che meritano una visita sarebbe alquanto impossibile in quanto le coste di quest’isola pullulano di luoghi paradisiaci. Sicuramente raggiungerla con i traghetti per la Sicilia è la soluzione giusta.Tra le spiagge più belle si possono nominare la bellissima spiaggia di Scopello nota per la limpidezza delle sue acque e per i faraglioni. La costa comprende anche la spiaggia di San Vito Lo Capo, una delle mete turistiche più rinomate grazie anche alle spiagge di sabbia bianca, che sono la meta preferita anche di molti personaggi noti.

Un’altra spiaggia che merita una visita è sicuramente quella di San Lorenzo situata a sud-est dell’isola. Si tratta di un luogo molto tranquillo dove, in alcuni periodi, è possibile ammirare anche dei bellissimi fenicotteri.

Da non perdere nemmeno l’Isola Bella che dista circa 7 chilometri dalla città di Taormina. Il panorama da questo punto è davvero mozzafiato e ricco di vegetazione. Questa meta è ideale per gli amanti del verde e delle bellezze della natura.

Calamosche invece è situata a sud, vicino alla città di Noto. Questo luogo fa parte della Riserva di Vendicari ed è un vero e proprio gioiello che si estende per oltre 200 metri di costa.

In provincia di Ragusa, invece, si trova la bellissima spiaggia di Puntasecca conosciuta a molti per essere stata l’ambientazione della fiction di successo Il Commissario Montalbano. Si tratta di un luogo turistico amato anche per le sue spiagge dorate.

Infine, non può mancare nel tour una delle spiagge più conosciute e frequentate dai siciliani, ovvero la spiaggia di Mondello che costeggia la città di Palermo.

E’ possibile raggiungere le coste della Sicilia attraverso i numerosi collegamenti marittimi effettuati da diverse compagnie navali. L’isola si può raggiungere dai porti delle principali città italiane come Civitavecchia, Napoli, Livorno e Genova.

In particolare, la SNAV permette di arrivare in poco tempo a Palermo partendo da Napoli o da Civitavecchia.

I traghetti delle Grandi Navi Veloci invece collegano Palermo con Genova, Civitavecchia e Livorno.

La Grimaldi Lines invece effettua la tratta da Salerno a Palermo e da Civitavecchia a Trapani e Catania.

Infine, chi parte da Napoli può raggiungere Catania con i traghetti della TTTLINES.

Per raggiungere le Isole Eolie, Ustica, Pantelleria e le Egadi, ci sono i traghetti della Siremar.

Consiglio sulle spiagge più belle di Ibiza

Ibiza è una delle mete preferite dai giovani per le proprie vacanze estive. La celebre isola delle Baleari, infatti, offre un’offerta molto allettante per chi vuole passare qualche giorno all’insegna del divertimento più sfrenato, dei locali notturni, del relax più totale, conoscendo gente proveniente da ogni parte del mondo, ballando nei migliori locali notturni e divertendosi come è possibile fare in pochi altri posti al mondo.
Ibiza non è solo questo, ma offre anche la possibilità di sdraiarsi e prendere il sole su spiagge di sabbia bianca e finissima che sono il preludio per un mare cristallino che resterà certamente nei ricordi di chi deciderà di trascorrere sull’isola le proprie vacanze estive.
Sono molte le spiagge celebri di Ibiza, non solo sabbiose ma anche rocciose. Non solo scenario dei lidi più mondani dove godersi un aperitivo al tramonto al ritmo della musica più in dell’estate, ma anche spiagge più appartate adatte a chi è meno avvezzo al divertimento sfrenato.


Proprio chi preferisce una vacanza tranquilla può scegliere tra alcune spiagge che certamente non lo deluderanno. Cala Llonga ad esempio è caratterizzata da piccola calette isolate dove rilassarsi e fare il bagno; Cala Des Moros invece è perfetta per le immersioni subacquee grazie alle quali godere del suggestivo fondale e della relativa fauna e flora marina; Cala Graciò e Cala Codolar sono due spiaggette appartate ottime per godere il mare in un clima silenzioso e rilassato; Cala Es Figueral è invece un posto dove poter godere il mare all’ombra degli alberi di fico estremamente rigogliosi nella zona. La zona migliore dove soggiornare sono degli appartamenti a playa den bossa.
Coloro che invece desiderano di visitare Ibiza per vivere qualche giorno senza sosta e tra divertimento e mondanità hanno l’imbarazzo della scelta. Ses Salines ad esempio è una spiaggia che fa parte dell’omonimo parco naturalistico, caratterizzata dalla purezza delle acque e dalla possibilità di incontrare spesso personaggi famosi in vacanza sull’Isola. Qui le attrazioni ed i locali sulla spiaggia sono numerosi, per offrire ai turisti ogni tipo di svago e divertimento: sport, musica, aperitivi, bella gente, deejay rinomati, presenza di personaggi famosi, sono alcuni dei tratti distintivi del luogo.
Cala Llenya offre un gran numero di servizi per i turisti, dai locali agli sport acquatici e tanto altro ancora. I turisti che volessero provare l’esperienza di fare il bagno in una spiaggia per nudisti possono recarsi a Es Cavallet, oramai diventato luogo di culto per gli amanti del genere ed è conosciuta in tutto il mondo.Per gli amanti della vita mondana o per chi vuole una vacanza più tranquilla, Ibiza sarà in grado di regalare una esperienza unica.